In MenteIn Mente: notizie, informazioni e curiosità per il tempo libero. Open Souce, hi tec, hi fi, informatica, giochi, videogiochi, scienza, cultura, link utili. pubblicità

Videogiochi | Apple store | Elenchi telefonici on line | Programmi gratuiti | Radio on line | Sistemi operativi | Mame | Bsd | Windows | Mac | Linux | Ricerca nel WEB con ODP |  Notizie TLC e Hi-Tech | Operatori Web|

 

 

Pubblicità

160x600 Trova Offerte Autunno

Pubblicità


 


Super mario

Mario (マリオ) è il personaggio simbolo della casa di videogiochi Nintendo, creato da Shigeru Miyamoto nel 1981, all'inizio conosciuto come Jumpman che ha festeggiato anche il 25 anno di vita come potete leggere tramite questo link.

Mario è sicuramente uno dei personaggi virtuali più significativi della storia dei videogiochi, apparso in svariati  titoli di successo.

Il gioco  incentrato sul baffuto Mario è la saga che ha più venduto al mondo grazie ai più di 200 titoli che hanno come protagonista il simpatico idraulico che hanno cresciuto una generazione (sono passati più di vent'anni da quando è stato creato dalla potente ditta di Kyōto).

Il suo doppiatore è Charles Martinet e in precedenza prima di lui si sono alternati di volta in volta anche il capitano Lou Albano, Walker Boone e Tôru Furuya.

Prima di avere un videogioco tutto suo, Mario apparì per la prima volta nell'arcade “Donkey Kong” (1981) mentre Luigi, suo fratello, ha fatto la sua comparsa nel videogioco Mario Bros nel 1983.

Il nome completo di Mario è Mario Mario da quanto appreso dal film “Super Mario Bros.” e dallo spettacolo televisivo “The Super Mario Bros. Super Show”, mentre il nome del fratello è Luigi Mario; ecco perché spiegata la denominazione “Fratelli Mario” per indicare il cognome dei due fratelli.

Con il nome Jumpman, Mario comparve nel videogioco “Donkey Kong” frutto di cambiamenti di Shigeru Miyamoto ad un videogioco sul famoso marinaio Braccio di ferro, perché la Nintendo ne aveva perso la licenza.

Già dal nome, si intuiscono le origini italiane di Mario, infatti egli è un idraulico della Calabria conosciuto però in Giappone con il nome di “Mr. Video Game”.

Non si è chiamato Mario il personaggio, perché “Mr. Video Game” non fu riferito all'azienda Nintendo of America e quindi vista la somiglianza dell'idraulico con Mario Segali, proprietario della sede dove era ubicata la sede della Nintendo intorno agli anni ottanta, si optò per chiamare il personaggio Mario.

Utilizzato il nome Mario in Mario Bros., si decise di applicare questo nome definitivamente alla saga.

La limitatezza dei pixel di quel tempo e la tecnologia ancora acerba ostacolarono non poco la realizzazione dei movimenti di Mario che avrebbero fatto sparire le braccia del personaggio; i programmatori quindi, pensarono di aggiungere la famosa salopette rossa per evidenziare la differenza cromatica con la maglietta blu.

Mostrare la bocca e le orecchie di Mario, poi, non sarebbe stato possibile per via del poco spazio che si aveva nello sprite; si sopperì a questo inconveniente, equipaggiando Mario con un paio di baffetti e le basette.

Invece il cappello di Mario si deve alla difficoltà a quei tempi di disegnare i capelli, come affermò Shigeru Miyamoto in un'intervista.

Charles Martinet, doppiatore di Mario, da voce anche ad altri personaggi come Luigi, Wario, Waluigi e Mastro Toad.

Ormai dire Mario o dire Nintendo è la medesima cosa, visto che il baffuto idraulico è diventato il simbolo della casa sviluppatrice di software game; è per questa ragione, che Mario non appare in nessun altro videogioco sviluppato da altre case produttrici di  videogiochi fatta eccezione per l'Atari 2600 e su CD-i.

Mario è stato anche il primo esperimento di trasposizione di un videogioco in 2D (due dimensioni) ad uno in 3D (tre dimensioni); ciò avvenne con l'avvento sul mercato della console Nintendo 64.

All'interno del mondo di Mario, non si muove solo Mario e suo fratello Luigi, ma anche altri personaggi  come i funghetti Toad, il dinosauro Yoshi, la principessa Peach, il cattivissimo Re Bowser e la sua nemesi Wario.

La  trama del videogioco non è mai stata spiegata chiaramente, forse per non limitare sviluppi futuri della vicenda che renderebbero ostica la realizzazione in ambito software; le notizie certe che si hanno, è che i due fratelli sono di origine italo-americana ed abitano a Brooklyn (New York).

Mario è un idraulico che veste con una salopette rossa e una tuta blu; i nuovi videogiochi della saga, affermano che il Regno dei funghi sia il suo paese natio.

In Baby Mario,il nostro eroe ci viene mostrato in giovane età, cioè durante l'infanzia, quando è ancora un apprendista idraulico; qui si vede alle prese insieme al fratello in Calabria per ritrovare il fratellino disperso.

La prima apparizione di Baby Mario avviene nel gioco per Super Nintendo “Super Mario World 2: Yoshi's Island” del 1995; in seguito egli diverrà uno dei personaggi più presenti nei titoli di Mario.

In “Super Mario World 2: Yoshi's Island” il malvagio Kamek fa precipitare Baby Mario nell'isola degli Yoshi.; però i piccoli dinosauri aiuteranno Baby Mario nella ricerca del fratello Baby Luigi e a combattere il dispettoso Baby Bowser.

Ultimamente il personaggio di Baby Mario ha fatto la sua apparizione in diversi giochi del Nintendo DS; ad esempio in “Mario & Luigi: Fratelli nel Tempo”, “Yoshi Touch & Go” e “Yoshi's Island DS”.

Negli ultimi due videogame, Baby Mario  svolge lo stesso ruolo che impersonava  in Yoshi's Island mentre in “Mario & Luigi: Fratelli nel Tempo”, grazie al Professor Strambic, i due fratelli Mario incontrano le loro parti adulte (ovvero Mario Mario e Luigi Mario).

Frequentemente Baby Mario, ha avuto ruoli in videogiochi della saga in cui il suo personaggio poteva essere scelto per essere utilizzato nel gioco come in Mario Tennis, Mario Kart : Double Dash!!, Mario Golf,  Mario Super Sluggers e Mario Kart Wii.

L'antagonista in campo delle console era Sonic the Hedgehog, non tanto per la rivalità tra i  due fantasiosi personaggi ma per quella tra le due case produttrici : Sega e Nintendo.

L'arrivo del riccio supersonico procurò una frattura tra chi preferiva la velocità, il dinamismo  colorato e sgargiante di Sonic e chi invece difendeva gli aspetti classici e tradizionali di una leggenda come Super Mario; quindi alla fine, il contrasto delle preferenze significava appoggiare o la Sega (i sostenitori di Sonic) o la Nintendo (i sostenitori di Mario).

Purtroppo per sbagliate mosse di pubblicità, promozione, merchandising e fallimenti commerciali della Sega e non per l'ottima qualità del prodotto, il 20 dicembre 2001 il riccio più veloce del mondo approdò sulla console Nintendo (Gamecube e Gameboy Advance), proprio in casa del nemico!

Il 23 Novembre 2007,  con l'uscita di “Mario & Sonic ai Giochi Olimpici” (gioco realizzato per  le Olimpiadi di Pechino del 2008), l'antagonismo è ormai assopito quasi dissolto; inoltre è il primo videogioco in cui i due antagonisti sono presenti nello stesso videogame.

Per i fan di ambedue le mascotte, è un momento storico in cui avviene un cambiamento generazionale.

A questa contemporanea comparsa dei due simboli di un'intera generazione di players in unico titolo faranno eco altri videogiochi come : “Mario & Sonic ai Giochi Olimpici Invernali” e “Super Smash Bros. Brawl per Nintendo Wii”, che annovera  anche la presenza di Solid Snake, il protagonista della saga Metal Gear della Konami.  Oltre a Sonic, un altro avversario virtuale di Mario, fu anche Crash Bandicoot che fece la sua comparsa con la venuta della Play Station della Sony sul mercato mondiale dei videogiochi.

Oltre alla saga dei videogiochi, Mario può vantare anche una serie di cartoni animati e una film a lui dedicati; il film “Super Mario Bros.” inpterpretato da Bob Hoskins però non ebbe il successo sperato sopratutto tra i fan del mitico idraulico; oltre che in 3D con videogiochi e tv, a Mario è stato dedicato anche un fumetto.

Molti sono anche gli oggetti di merchandising prodotti ad immagine di Mario, come magliette, cibi e action figure; inoltre in Italia vengono prodotte caramelle dedicate a questo intramontabile personaggio che ha allietato l'infanzia di tante generazioni di adolescenti e ha fatto trascorrere a questi tante ore spensierate davanti al monitor collegato alla consolle.


 

 

     

In mente

Manga

Freeware italiano

Videogiochi

Oroscopo

Open Directory License

Open Directory Project

ODP Social Contract

Radio

Elenchi telefonici on line

Crea i tuoi meta tag

Motori di ricerca

Ora esatta

Previsioni del tempo

Produttori software

Notizie apogeonline

Notizie microsoft

Cerca il CAP

Traduttore

VoIP

Wi-fi

Wireless

Bluetooth

Hd Ready e Full Hd

UMTS

Fiere informatiche

Modder

Rospa

Traduttori

Wikipedia

Browser

Link utili

Programmi

Network

Copyright e note legali

Network:

In Mente

Correre nel Verde

Correrenelverdeonline

Corverde

Esserci

Ideale Sociale

Italian Global Project

Cnvnews

Cnvpress

Mediawebnews

Correrenelverde.org

Correrenelverde.net

Link esterni

Scarica gratis la nostra rivista

Rivista 2008

Rivista 2007

Rivista 2006

Pubblicità

Pubblicità

clicca questo box e leggi le notizie di Correrenelverdeonline!

Clicca qui!

leggi o scarica gratis la nostra rivista mensile Correre nel verde